TREEPEDIA, il software per misurare le alberature presenti in città

Quanto è verde la tua città?

Rispondere a questa domanda oggi è possibile grazie ad un gruppo di ricercatori del MIT Senseable City Lab, che in collaborazione con il World Economic Forum, hanno ideato e lanciato TREEPEDIA, un software che misura e confronta  la densità di alberature presenti nelle città di tutto il mondo.

Un progetto interattivo che utilizza un algoritmo proprietario e Google street view per misurare la quantità di alberature presenti nelle città di tutto il mondo.

Amsterdam, Vancouver, Parigi, New York, Londra, sono alcune delle dodici città oggetto dell’analisi. In questa prima fase della sperimentazione i ricercatori hanno mappato queste metropoli e, con i dati raccolti, creato delle mappe in cui è possibile avere un quadro completo, con visuale dall’alto, della copertura degli alberi in città.

Nelle mappe sono indicate in verde le zone più fornite di vegetazione, in marrone le aree sprovviste, mentre in nero sono indicati i luoghi non ancora analizzati.

La “regina del verde” è Vancouver con il 25,9%, contro l’ 8,8% di Parigi

Il risultato della quantità di aree verdi è espresso in percentuale e dalle prime analisi la città più verde è Vancouver con il 25,9%, mentre Parigi, strano ma vero è la peggiore.

L’analisi di Parigi ha dato luce ad una sbilanciata distribuzione del aree alberate in città, ossia una concentrazione più forte nelle sezioni meridionali della città, mentre è decisamente più povera nei quartieri del Nord.

Anche la Grande Mela presenta una disomogeneità nella mappatura delle aree alberate, ci sono zone di New York in cui è scarsa la presenza di alberi come Brooklyn e il Queens (cerchio rosso).  

Obiettivi:

L’intenzione di Treepedia è quella di permettere alle città, in un futuro speriamo prossimo, di mappare la presenza di alberi e di mettere a confronto quartieri e zone, per avere una sempre più chiara visione.

Perchè:

E’ ormai noto come gli alberi aiutano a mitigare le alte temperature, a ridurre l’inquinamento causato da smog, ma anche l’inquinamento acustico e accrescono la qualità della vita urbana.

La mappatura delle alberature, è importante ed indispensabile per una qualità di vita urbana sempre più elevata.

Tuttavia, ancora oggi non c’è una sensibilizzazione del cittadino tale da poter comprendere l’importanza di un habitat urbano sostenibile. Treepedia nasce anche per questo, sensibilizzare e coinvolgere il cittadino, in modo da muoverlo verso la scelta di soluzioni verdi, per la sua casa o il suo quartiere. 

Con treepedia anche i cittadini possono avere un punto di osservazione privilegiato, per capire qual’è lo stato del “verde” nelle loro città e contribuire a piantare alberi, laddove ce ne siano troppo pochi.

Treepedia gioca un ruolo importante nell’incoraggiare le autorità locali e i cittadini ad attivarsi per proteggere e promuovere il verde in città, in modo da contribuire a ridurre gli effetti negativi dei cambiamenti climatici.

L’obiettivo futuro di Treepedia è quello di garantire alle città che lo utilizzeranno la possibilità di aggiungere le informazioni relative ad ogni albero su una mappa open source ed interagire con le amministrazioni della città per richiedere la piantumazione di nuovi alberi in determinate aree risultate vuote o sprovviste.

Nell’ottica di un’espansione urbana sostenibile, Treepedia, punta a sfruttare la tecnologia per consentire ai cittadini di esplorare il patrimonio verde della loro città e attraverso i social segnalare la presenza di alberi non ancora geolocalizzati.

Cos’è il MIT SENSEABLE CITY LAB:

Nato nel 2005, il Senseable City Lab del Massachusetts Institute of Technology è un gruppo multidisciplinare di ricerca che studia le relazioni tra le città, le persone e le tecnologie.

Il TEAM di TREEPEDIA:

Treepedia nasce il 20 Dicembre 2016 a Cambridge, dalle menti di un gruppo di ricercatori del MIT Senseable City Lab.

Carlo Ratti  Director
Newsha Ghaeli  Project Lead
Wonyoung So  Web, Visualization

Xiaojiang Li  Green View Index Development
Ian Seiferling  Analytics & Environment

Insieme a

World economic forum e Global shapers community


fonte foto: Treepedia

 

Scritto da Silvia Ramieri

Io sono Silvia Ramieri, nella vita sono un architetto paesaggista e da qualche anno mi diletto a scrivere e condividere i miei interessi online. Bloggergreen é la vetrina dei miei pensieri, in cui condivido esperienze, notizie che ci insegnano a conoscere il mondo al di fuori della nostra casa.

Be the first to comment

Lascia un commento