Sohei Nishino l’arte di re-immaginare le città visitate

Forse perchè ho una grande passione per le cartografie o forse perchè le sue opere racchiudono una molteplicità di interessi tra cui viaggi, fotografia, collage, arte, paesaggi, forse perchè sono estremamente affascinanti, certo é che mentre girovagavo nel web hanno catturato la mia attenzione le opere di Sohei Nishino artista e fotografo freelance giapponese che con l’ausilio della sua macchina fotografica, della sua abilità nel fotografare e della sua fantasia, cammina e osserva per mesi le più grandi città del mondo, catturando i dettagli in migliaia di piccole immagini che compone poi nelle sue “Diorama Maps”.

Diorama map of San Francisco
MAY. – SEP. 2016

Nel fare le sue mappe Diorama, l’artista cammina le strade di una città per una media di tre mesi, esplorando numerosi punti panoramici e raccoglie centinaia di rotoli di pellicola. Successivamente stampa accuratamente le fotografie a mano nella sua camera oscura che poi, in accordo con i suoi ricordi, combina fotografia, collage, cartografia e psicogeografia per creare grandi stampe di paesaggi urbani, un nuovo modo di re-immaginare le città visitate.
Le opere consistono in grandi mappe che viste da lontano sembrano quasi astratte immagini delle città più famose al mondo, ma quando le si esaminiamo nel dettaglio, si scoprono scene di strada, texture, paesaggi naturali e scene di vita, un racconto alternativo della città in cui le scale sono alterate e i luoghi a volte ripetuti.

Diorama map of Osaka
FEB. – JUN. 2003

Il risultato si distacca molto dal concetto di Mappa, Sohei Nishino usa fotografie di oggetti concreti o forme come unità per ricreare una rappresentazione geografica, una lettura della città fatta attraverso ricordi e immagini umane.
Il lavoro finito è tutt’altro che una mappa accurata, l’opera finale è semplicemente la città vista attraverso gli occhi di un singolo individuo, un lavoro che richiede una notevole attenzione ai dettagli e la capacità straordinaria e affascinante di calcolare la composizione intorno ad un unico punto di riferimento.
Nei suoi nuovi lavori inserisce il colore all’interno della scena del carnevale di Berna per esempio, o le tante facce dei suoi amici di New Delhi, evocando la vitalità delle città che ritrae.

Diorama map of New Delhi
MAR. – AUG. 2013

Immaginate come potrebbe essere il diorama del mondo e di tutte le sue città.
Se siete rimasti affascinati da questo artista potete consultare altre sue opere sul suo sitosoheinishino.net.
Oltre a Dioramamap l’artista ha realizzato diversi progetti tra cui: i-LandNightYamaDay DrawingNew Hope Creek.

Condividi se ti é piaciuto l’articolo

fonte immagini: soheinishino.net

Scritto da Silvia Ramieri

Io sono Silvia Ramieri, nella vita sono un architetto paesaggista e da qualche anno mi diletto a scrivere e condividere i miei interessi online. Bloggergreen é la vetrina dei miei pensieri, in cui condivido esperienze, notizie che ci insegnano a conoscere il mondo al di fuori della nostra casa.

Be the first to comment

Lascia un commento