Il negozio più piccolo del mondo si torva a Malmö ed è a misura di topo

Succede a Malmö, nel sud della Svezia, mentre si cammina per le vie della città, turisti e passanti sono incuriositi da delle mini botteghe fantasiose e a misura di topo. Create dal collettivo artistico Anonymouse, il cui simbolo, in piena continuità con il nome scelto e il progetto presentato, è un originale mix tra l’ormai celebre maschera dell’anarchico V e le orecchie del Topolino Disney.

Un mix tra il mondo di Ratatouille, il celebre topo-chef della Pixar, a mio avviso uno dei più affascinanti ed emozionanti cartoni animati degli ultimi tempi e i pothole garden, piccoli giardini allestiti in piccoli posti. Ispirati dalle storie di Astrid Lindgren e dai film di Walt Disney e Don Bluth, i due mini negozi sono il Noix de vie, negozio di noccioline, e Il Topolino, un delizioso bistro italiano, realizzati per l’appunto a misura di roditore.

Sono stati realizzati con materiali di scarto, tra cui tappi di bottiglie, lattine, fili elettrici e francobolli. Tutti adeguatamente combinati, levigati e incollati per dare vita a questo micro mondo delle meraviglie.

Gli autori hanno voluto stimolare la fantasia di adulti e piccini verso un’immaginario di un mondo parallelo in cui gli animali più piccoli vivono proprio come noi umani, sfruttando gli oggetti smarriti per creare il loro mondo.

(Foto:Anonymouse)

leggi anche Guerrilla gardening: da piccoli attacchi verdi in città a Pothole Garden

 

Article by Silvia Ramieri

Io sono Silvia Ramieri, nella vita sono un architetto paesaggista e da qualche anno mi diletto a scrivere e condividere i miei interessi online. Bloggergreen é la vetrina dei miei pensieri, in cui condivido esperienze, notizie che ci insegnano a conoscere il mondo al di fuori della nostra casa.

Be the first to comment

Lascia un commento